Issue #31 (2020) of RSAJournal: Rivista di Studi Americani, the official journal of the Italian Association for North American Studies (Associazione Italiana di Studi Nord-Americani – AISNA) will feature a special issue on the broader impact that the nuclear era has had on the United States. The issue, edited by RSAJournal Assistant Editor, Elisabetta Bini (University of Naples Federico II), Dario Fazzi (Roosevelt Institute for American Studies), and Thomas Bishop (University of Lincoln) is titled American Apocalypse(s): Nuclear Imaginaries and the Reinvention of Modern America and scholars from different academic fields are invited to submit their proposals.

In 1982, while president Ronald Reagan was blessing a 40% increase in America’s nuclear spending, pop-singer Prince released his famous 1999 song. “Everybody’s got a bomb, we could all die any day, oh – But before I let that happen, I’ll dance my life away, oh oh,” the refrain went. By the early 1980s, threats of nuclear annihilation and prophecies of doom had become part and parcel of American popular culture.

The US’s mastery of nuclear power is an entrenched feature of modern America. Throughout the second half of the Twentieth century, nuclear power simultaneously fascinated and repelled US society, by embodying faith in scientific progress and ancestral fears at the same time. It raised fears of a potential nuclear conflict – and therefore of a total annihilation of mankind – and was simultaneously the object of widespread beliefs in the possibility of producing an unlimited, clean and efficient source of energy. This polarizing character enabled the proliferation of different nuclear discourses and narratives. Nuclear power’s outreach was total, and its breadth extended over any field of cultural production. Nuclear power reshuffled the very vocabulary of American politics and society writ large. The power of the atom, its universalism and contested sustainability alike, swayed the mindset and worldviews of generations of Americans.

This special issue aims to explore the multifaceted impact that nuclear power and culture have had and continue to have in the United States, in order to reassess and redraw the contours of an age, the nuclear one, the dark shadows of which still impinge upon us today. All disciplinary and interdisciplinary approaches are welcome, and topics may include, but are not limited to:

  • The interactions among different nuclear visions, including philosophical, religious, literary and artistic conceptualizations;
  • Audiovisual representations of American nuclear culture, including literary, cinematographic, comic book, digital, and virtual renderings;
  • Indigenous, intersectional, or transnational encounters with nuclear power and culture;
  • Meta-geographies and material cultures of the nuclear;
  • Gendered and racialized renderings of nuclear culture and politics;
  • The international and global influence of American nuclear culture, and the multiple and complex forms of resistance to it;
  • The politicization of US anti-nuclear movements and their transnational dimensions;
  • Intersections between nuclear culture, and “apocalyptic culture” and “post-apocalyptic culture” writ large;
  • Similarities and differences between nuclear culture and climate fiction and criticism;
  • The relationship between the nuclear age and the Anthropocene.

Please send a 200-word abstract and a short biographical sketch to Elisabetta Bini, Dario Fazzi, and Tom Bishop by December 30. People whose abstracts have been accepted will be notified by January 15. The deadline for full-length articles (40.000 characters, including spaces, notes, and works cited) is April 15, 2020.

The Faculty of Modern Languages at Johann Wolfgang Goethe University Frankfurt am Main welcomes applications for the following position as civil servant or public employee starting in the fall term 2020/21:

Professorship (W3) in American Studies 

Applicants are expected to represent the field of American studies with a focus on literary and cultural studies in its entire breadth in teaching and research. Desired fields of specialization within literary and cultural studies include aesthetics, literary theory, or media history. We are looking for scholars with an internationally visible research profile that is reflected in publications in leading international presses and journals.

Candidates are expected to contribute to and initiate collaborative research projects within the Faculty of Modern Languages, to take on committee duties, and to participate in academic events organized by fellow members of the faculty. The successful candidate will teach in the B.A. and M.A. programs “American Studies”, the M.A. program “Aesthetics,” and all relevant programs of teacher training. As the position will participate in teacher training, experience in and concepts for teaching academic contents at secondary schools are welcome.

The designated salary for the position is based on ‘W3’ on the German university scale or equivalent. Goethe University is an equal opportunity employer, which implies that applications from women are specifically encouraged. For further information regarding the general conditions for professorship appointments, please see:
www.vakante-professuren.uni-frankfurt.de

Qualified academics with a demonstrably excellent record in teaching and research as well as internationally visible research output are invited to submit their applications accompanied by the usual documents (curriculum vitae, copy of transcripts for all degrees completed, publication list, records of teaching experience, research abroad, and extramural funding) until 26 September 2019 via email to the Dean of the Faculty of Modern Languages, Goethe University: 
service@lingua.uni-frankfurt.de

Here you can find a selection of academic journals dealing with American studies. Several journals require payment to have full access to the articles, while others provide free full-text articles online.

Selected American Studies Journals Published in the United States

 

Selected American Studies Journals Published in Europe


Italian Universities and American Studies for Graduate Students.

Questa lista, rivolta principalmente ai laureati che desiderino proseguire la loro formazione nell’ambito dell’americanistica, elenca le università in cui sono attivati corsi di perfezionamento oppure dottorati che consentono di fare ricerca sulla cultura, la letteratura, e/o la storia americana a livello avanzato. Le informazioni fornite qui si intendono di orientamento: gli studenti sono invitati ad approfondire o contattare i docenti localmente.

 

National and International Associations

  • EAAS – European Association for American Studies: www.eaas.eu
  • IASA – International American Studies Association: www.iasaweb.org
  • MESEA – The Society for Multi-Ethnic Studies: Europe and the Americas: www.mesea.org
  • ACLA – American Comparative Literature Association: www.acla.org
  • AHA – American Historical Association: www.historians.org
  • IASA (formerly AIHA) – Italian American Studies Association: www.aihaweb.org
  • ASA – American Studies Association: www.theasa.net
  • MLA – Modern Language Association: www.mla.org

 

Cultural Institutions


The Web offers a wide variety of materials devoted to the US and the American Studies. The list of links below is not meant to be exhaustive, rather to be the starting point for further researches. Any search engine can be a useful tool to obtain more results.

Full Text American Literary (and Not Only) Works:

 

Newspapers

Bandi Aperti

Fulbright Grants

The Fulbright Program provides funding for students, scholars, and professionals to undertake graduate study, advanced research, university teaching, and teaching in elementary, and secondary schools. More programs are available on their website at www.fulbright.it

 

Bandi Chiusi

Premio Agostino Lombardo  

Per commemorare la figura del grande studioso scomparso, l’AISNA (Associazione Italiana di Studi Nord-Americani) bandisce il Premio Agostino Lombardo, assegnato alla migliore tesi di laurea di argomento americanistico discussa nel corso dell’anno precedente in un’università italiana.

Il premio consiste in € 500,00 (cinquecento). Al premio in denaro si aggiungono, come da regolamento, l’iscrizione all’AISNA per un anno senza ulteriori presentazioni da parte di membri dell’Associazione e la proposta di pubblicazione di un estratto della tesi sulla rivista RSA.

Possono concorrere al Premio tutte le tesi di Laurea Specialistica o Magistrale discusse nel corso dell’anno solare 2017 su argomenti inerenti lo studio della letteratura, della storia e della cultura nord-americana. Ciascun membro dell’Associazione Italiana di Studi Nord-Americani, in regola con il pagamento delle quote associative, potrà proporre non più di una tesi, che dovrà essere accompagnata da una circostanziata relazione a firma del/della proponente. Il/la proponente non deve essere necessariamente stato/a relatore/relatrice della tesi.

La tesi dovrà essere inviata in formato cartaceo ed elettronico. La tesi in formato cartaceo e in unica copia, stampata fronte-retro e rilegata con semplice cartoncino e spirale, va inviata a: Premio Agostino Lombardo, c/o Centro Studi Americani, via Michelangelo Caetani, 32, 00186 Roma. La tesi in formato elettronico (pdf), va inviata invece all’indirizzo della Segretaria AISNA: segretario-aisna@unive.it. Il/la proponente dovrà inviare la propria relazione in formato elettronico al medesimo indirizzo della Segretaria. Tutta la documentazione dovrà essere inoltrata entro il 1 giugno 2018. I lavori relativi al precedente bando 2017, non pervenuti alla commissione a causa di comprovati disguidi di trasmissione/ricezione postale (cartacea e/o elettronica), saranno riammessi a concorrere per il 2018.

Le tesi pervenute saranno esaminate da una Commissione che, dopo aver valutato individualmente gli elaborati, stilerà una graduatoria di merito, designerà il/la vincitore/vincitrice e delibererà l’eventuale assegnazione di menzioni di merito. Il vincitore/la vincitrice del Premio verrà proclamato/a nel corso della Assemblea dell’Associazione che si terrà a Roma il 27 settembre 2018.

 

Premio Caterina Gullì

La famiglia Gullì ha istituito a partire dall’anno 2006 un premio per onorare la figura di Caterina Gullì, americanista prematuramente scomparsa nell’anno 1990, quando era in procinto di terminare la sua tesi di dottorato in Studi Americani presso l’Università degli Studi di Roma 3, nonché un Ph.D. in Letterature Comparate presso la Rutgers University (New Brunswick, NJ).

Il premio consiste in € 300 (trecento). Al premio in denaro si aggiungono, come da regolamento, una quota di iscrizione all’AISNA per un anno, senza ulteriori presentazioni da parte di membri dell’Associazione, e la proposta di pubblicazione di un estratto della tesi sulla rivista RSA.

Nell’istituire il premio, la famiglia Gullì delega l’Associazione Italiana di Studi Nord-Americani a scegliere ogni anno, fra le tesi presentate al Premio Agostino Lombardo, una tesi dotata di particolari caratteristiche di innovatività e originalità alla quale assegnare il premio. Tutte le tesi presentate al Premio Agostino Lombardo, pertanto, parteciperanno automaticamente anche al Premio Caterina Gullì.

L’AISNA si riserva di contribuire alle spese di viaggio dei vincitori di entrambi i premi per la sede prevista dell’Assemblea annuale.


 

Seconda Edizione Premio di Traduzione “Cinzia Biagiotti”

Per ricordare Cinzia Biagiotti, docente di Lingua e Letterature Angloamericane all’Universita di Pisa, si bandisce la seconda edizione del premio di traduzione riservato a tesi di laurea magistrate, suddiviso in due sezioni:

1) Tesi di laurea in traduzione letteraria da opera di scrittore statunitense.
2) Tesi di laurea in traduzione letteraria o saggistica da opera in lingua inglese di viaggiatori in Toscana. 

Le tesi, discusse negli anni solari 2016 e 2017, devono essere inviate in duplice copia a “Premio di Traduzione Cinzia Biagiotti“, c/o Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica —Palazzo Scala — via S. Maria, 67, 56126 Pisa, entro il 28 febbraio 2018 (farà fede il timbro postale). 

Le tesi pervenute saranno esaminate da una Commissione formata da: 
Dacia Maraini — Presidente
Marina Camboni
Roberta Ferrari
Barbara Lanati
Gaia Marsico 

Segreteria Premio: Laura Coltelli (lcoltelli21@gmail.com) 

 

Due borse di studio post-dottorali per dottori di ricerca in Letteratura angloamericana e Storia degli Stati Uniti

IL PRESIDENTE

–Visti i fini statutari dell’AISNA – Associazione Italiana di Studi Nord Americani – che raccoglie studiosi della letteratura, della storia, delle arti e delle istituzioni degli Stati Uniti d’America;
–Vista la deliberazione del Direttivo dell’Associazione di bandire, grazie all’assegnazione di un grant finalizzato da parte dell’Ambasciata degli Stati Uniti, n. 2 borse post-dottorali dell’ammontare di € 2.600 ciascuna, da destinare a Dottori di ricerca in Letteratura angloamericana e Storia degli Stati Uniti affinchè possano, nell’arco di n. 6 mesi, procedere alla rielaborazione delle tesi dottorali in vista di una loro pubblicazione in volume;

AVVISA

Art. 1 L’AISNA – Associazione Italiana di Studi Nord Americani – con il contributo finanziario dell’Ambasciata degli Stati Uniti, bandisce n. 2 borse di studio della durata di n. 6 mesi, da assegnare a n. 2 tesi dottorali in Letteratura Angloamericana e Storia degli Stati Uniti onde favorirne la rielaborazione e la conseguente pubblicazione da parte dei rispettivi autori.
Art 2 Ammontare delle borse — L’ammontare di ciascuna borsa è previsto in € 2.600.
Art 3 Requisiti di ammissione — I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti: dottorato di ricerca conseguito in Italia da non più di 3 anni dalla pubblicazione del presente bando.
Art 4 Commissione valutatrice — La valutazione dei lavori presentati è affidata a una Commissione di n.5 membri nominati dal Direttivo dell’AISNA.
Art 5 Criteri di valutazione — La Commissione assegnerà ai progetti presentati un punteggio pari a un massimo di 100 punti, così suddivisi: fino a un massimo di 50 punti per la tesi di dottorato (originalità, uso delle fonti e della letteratura, impostazione critico-metodologica); fino a un massimo di 30 punti per le pubblicazioni presentate; fino a un massimo di 20 punti per titoli diversi quali soggiorni di studio all’estero adeguatamente documentati, borse di studio, premi ricevuti e inerenti la Letteratura Angloamericana e la Storia degli Stati Uniti. A parità di merito sarà data precedenza a chi ha conseguito il titolo da più tempo. In subordine, a chi ha la minore età anagrafica.
Art 6 Il/la tutor della borsa post-dottorale – indicato/a dai candidati nella domanda – si impegna per la durata della borsa a fornire al/alla borsista una postazione di lavoro e tutte le facilities (accesso risorse telematiche, etc.) che il suo dipartimento di afferenza può mettere a disposizione del/della borsista.
Art 7 Pubblicazione e scadenza — Il presente Avviso sarà pubblicato sul sito dell’AISNA. La scadenza per le domande è fissata al 31 maggio 2017.

La domanda con gli allegati indicati nel modello allegato dovrà pervenire alla Segreteria dell’AISNA per via telematica: segretario-aisna@unive.it La commissione valutatrice è composta da Raffaella Baritono, Daniela Ciani, Marco Mariano, Gigliola Nocera e Giuseppe Nori.

– Modello della domanda

– Bando stampabile


 

EAAS Postgraduate Travel Grants  

Postgraduate students in the Humanities and Social Sciences who are registered for a higher research degree at any European university, and are members of an American Studies association belonging to EAAS may apply. Two kinds of grants are available: the Transatlantic Grant and the Intra-European Grant. The maximum single award granted may amount to EUR 2,000.

The Transatlantic Grant will permit the holder to conduct research which illuminates a particular area of American Studies in a designated university, independent research organization or archive in the United States.

The term of the grant will be between three weeks (minimum) and eight weeks (maximum). Successful applicants will receive a grant intended to cover round trip travel and some of the living expenses. Only students registered for a Ph.D. are eligible to apply for the Transatlantic Grants.

The Intra-European Grant will allow the recipient to conduct research for a period of up to four weeks in an American Studies Center or university library or archive in Europe. Graduate students who are registered either for a Ph. D. or a Master’s degree by research are eligible to apply for Intra-European Grants.

Applications must be made on the official form and should include written confirmation from the host institution that the researcher will have access to the necessary resource materials, and a letter from the student’s academic supervisor. Applicants will be required to supply a detailed estimate of the cost of their visit, including the cost of travel, subsistence, and incidentals. They should also state the minimum amount of money needed to make the trip possible. Applicants are encouraged to seek supporting or matching funding wherever possible.
Grant recipients will be responsible for making their own arrangements for travel and accommodation. Travel must be completed within twelve months of the grantee being notified of the award.

Grantees are required to submit a report to the EAAS within thirty days of returning from their research visit. Obvisously the report should include the grantees institution and destination.

The reports are accessible from the bottom of this page.

The application deadline (receipt of the application) for the current round is Sunday, April 17, 2016. You may download the Application Form as a Word file(44,5 KB) or a PDF file (123 KB).

Please send the completed Travel Grant Application Form including:

  1. an estimated budget,
  2. a recommendation letter from academic supervisor,
  3. a letter of confirmation from the host institution

to Professor Pawel Frelik, Vice-President of the EAAS, by e-mail attachment to vice-president@eaas.eu.

See www.eaas.eu/eaas-grants/travel-grants


 

Sede Legale

Associazione Italiana di Studi Nord Americani
c/o Centro Studi Americani,
C.F. 96027200581
Via Michelangelo Caetani, 32 
00186, Roma 

Tel: 06.6880.1613 / Fax: 06.6830.7256

 


 

Statuto

  • TITOLO I. Denominazione e sede.

    • Art. 1 Viene costituita un’Associazione denominata “Associazione Italiana di Studi Nord Americani”
    • Art. 2 L’Associazione ha la sede legale presso il Centro Di Studi Americani in Roma, Via Michelangelo Caetani, 32. Essa avrà il suo recapito a fini postali e di fatto presso il domicilio eletto dal Presidente pro-tempore.
  • TITOLO II. Finalità dell’associazione.

    • Art. 3 L’Associazione persegue i fini seguenti: a) stabilire contatti regolari tra gli specialisti e i cultori di studi nord-americani in modo da facilitarne le attività didattiche e di ricerca; b) contribuire allo sviluppo degli studi nord-americani in Italia e stimolare occasioni di scambi interdisciplinari; c) promuovere e mantenere rapporti con le analoghe associazioni e centri di ricerca di studi nord-americani di altri paesi.
  • TITOLO III. Soci.

    • Art. 4 Possono essere Soci: a) gli specialisti italiani di studi nord-americani che ne facciano richiesta; b) coloro le cui opere, studi e ricerche rispondano alle finalità dell’Associazione, sempreché ne facciano richiesta. I Soci sono ripartiti in tre classi di discipline: letteratura ed arti; storia; scienze Sociali. Ciascun Socio deve dichiarare, al momento della prima costituzione delle classi, e successivamente, all’atto di richiesta di ammissione all’Associazione, la classe di discipline alla quale intende essere assegnato. L’ammissione di Soci avviene su presentazione di altri due Soci ed è approvata dal Consiglio Direttivo e ratificata dall’Assemblea. Il potere di ratifica dell’Assemblea si estende sia al fatto dell’ammissione del Socio sia al fatto della sua assegnazione a una particolare classe di discipline. Il mancato pagamento delle quote statutarie entro l’anno fiscale implica la decadenza dalla qualifica di Socio.
  • TITOLO IV. Organi dell’associazione.

    • Art. 5 Gli organi dell’Associazione sono:
      • L’Assemblea dei Soci;
      • Il Consiglio Direttivo;
      • Il Presidente.

      Le cariche non sono retribuite.

    • Art. 6 L’Assemblea dei Soci è costituita da tutti i Soci dell’Associazione in regola con i pagamenti. Essa si riunisce in seduta ordinaria una volta l’anno; approva la relazione sull’attività svolta dall’Associazione; fissa le quote associative; ratifica l’ammissione dei nuovi Soci; approva i rendiconti e preventivi; delibera sulle eventuali modifiche di Statuto a maggioranza qualificata dei due terzi dei partecipanti; svolge inoltre tutte le altre funzioni attribuite ad essa dallo Statuto e decide sulle questioni che il Consiglio Direttivo ritenga di sottoporre al suo esame. L’Assemblea può essere convocata in seduta straordinaria dal Consiglio Direttivo su richiesta di un quarto dei Soci.
    • Art. 7 Ogni Socio ha diritto a un voto. L’esercizio del diritto di voto può essere delegato, per iscritto, ad altro Socio. Non può essere delegato allo stesso Socio più di un voto.
    • Art. 8 Per la validità delle assemblee in prima convocazione occorre l’intervento della metà più uno dei Soci. In seconda convocazione le Assemblee sono valide qualunque sia il numero dei Soci intervenuti. Le deleghe concorrono alla formazione del numero legale. Le deliberazioni sono prese a maggioranza assoluta degli intervenuti e dei rappresentanti per delega. L’Assemblea è presieduta dal Presidente dell’Associazione.I verbali delle Assemblee sono sottoscritti dal Presidente e dal Segretario dell’Assemblea, il quale verrà di volta in volta designato dall’Assemblea medesima.
    • Art. 9 Il Consiglio Direttivo si compone di otto membri. Ciascuna delle classi di discipline, in cui si ripartiscono i Soci dell’Associazione, elegge separatamente un membro del Consiglio Direttivo, purché la classe conti di un numero di Soci pari o superiore a cinque. I restanti membri del Consiglio e il Presidente sono eletti dall’Assemblea nel suo insieme. Il Consiglio Direttivo elegge nel suo seno due Vice Presidenti, un Tesoriere, un Segretario. Tutti i membri del Consiglio Direttivo durano in carica tre anni e sono rieleggibili per una sola volta. In caso di tre assenze consecutive dal Consiglio Direttivo, in riunione regolarmente convocata, il membro del Consiglio Direttivo decade dalla funzione. In caso di decadenza o di dimissioni dal Consiglio Direttivo subentrerà il primo dei non eletti nell’ultima elezione. Il Consiglio decade qualora cinque membri decadano dalla carica per qualsiasi ragione. Esso ha il potere di prendere tutte le decisioni adatte a realizzare i fini dell’Associazione, gestisce i fondi dell’Associazione e ne rende conto all’Assemblea dei Soci, fissa l’ordine del giorno dell’Assemblea tenuto conto delle proposte ricevute dai Soci. Per le deliberazioni del Consiglio Direttivo è necessaria la presenza della maggioranza del Consiglio stesso. Le deliberazioni sono prese a maggioranza dei presenti; a parità di voti prevale quello del Presidente.
    • Art. 10 Il Presidente ha la legale rappresentanza dell’Associazione, convoca e presiede l’Assemblea e il Consiglio Direttivo, cura l’esecuzione di tutte le deliberazioni e non è rieleggibile. In caso di assenza o di impedimento il Presidente viene sostituito nelle sue funzioni e attribuzioni dal Vice Presidente più anziano di età.
    • Art. 11 L’Associazione organizza ogni due anni un Congresso o Convegno di Studi.
  • TITOLO V. Scioglimento dell’associazione.

    • Art. 12 Lo scioglimento dell’Associazione può esser deciso dall’Assemblea dei Soci a maggioranza dei due terzi dei Soci. In tal caso i fondi in cassa saranno versati alla Biblioteca del Centro di Studi Americani di Roma.